IN PROGRAMMA

Venerdì, 24 Settembre 2021

15:00 SPIN TIME. CHE FATICA LA DEMOCRAZIA! (NOTTI VENEZIANE) Info PRENOTA

17:00 TRASTWEST a seguire il lungo TONINO DE BERNARDI (NOTTI VENEZIANE) Info PRENOTA

19:00 I NOSTRI FANTASMI (NOTTI VENEZIANE) Info PRENOTA

21:30 PAROLE OPERETTA PER VOCE E PIANO (NOTTI VENEZIANE) Info PRENOTA

Sabato, 25 Settembre 2021

15:30 IL MONDO A SCATTI (NOTTI VENEZIANE) Info PRENOTA

17:30 FELLINI E L'OMBRA (NOTTI VENEZIANE) Info PRENOTA

19:00 TRASTWEST a seguire il lungo CUNTAMI (NOTTI VENEZIANE) Info PRENOTA

21:30 SPIN TIME. CHE FATICA LA DEMOCRAZIA! (NOTTI VENEZIANE) Info PRENOTA

Domenica, 26 Settembre 2021

15:30 SPIN TIME. CHE FATICA LA DEMOCRAZIA! (NOTTI VENEZIANE) Info PRENOTA

17:00 WELCOME VENICE (NOTTI VENEZIANE) Info PRENOTA

19:30 GIULIA preceduto dal corto CORIANDOLI (NOTTI VENEZIANE) Info PRENOTA SOLD OUT

21:45 GIULIA preceduto dal corto CORIANDOLI (NOTTI VENEZIANE) Info PRENOTA

Lunedì, 27 Settembre 2021

15:15 JODOROWSKY’S DUNE (92’) Info PRENOTA

16:50 IL CIECO CHE NON VOLEVA VEDERE TITANIC (82’) Info PRENOTA

18:30 SPIN TIME. CHE FATICA LA DEMOCRAZIA! (90’) Info PRENOTA

20:30 IL CIECO CHE NON VOLEVA VEDERE TITANIC (82’) Info PRENOTA

22:00 JODOROWSKY’S DUNE (92’) Info PRENOTA

Martedì, 28 Settembre 2021

15:15 JODOROWSKY’S DUNE (92’) Info PRENOTA

16:50 IL CIECO CHE NON VOLEVA VEDERE TITANIC (82’) Info PRENOTA

18:30 IL CIECO CHE NON VOLEVA VEDERE TITANIC (82’) Info PRENOTA

20:30 SPIN TIME. CHE FATICA LA DEMOCRAZIA! (90’) Info PRENOTA

22:15 JODOROWSKY’S DUNE (92’) Info PRENOTA

Mercoledì, 29 Settembre 2021

15:15 SPIN TIME. CHE FATICA LA DEMOCRAZIA! (90’) Info PRENOTA

16:50 IL CIECO CHE NON VOLEVA VEDERE TITANIC (82’) Info PRENOTA

18:30 IL CIECO CHE NON VOLEVA VEDERE TITANIC (82’) Info PRENOTA

20:30 JODOROWSKY’S DUNE (92’) Info PRENOTA

22:15 SPIN TIME. CHE FATICA LA DEMOCRAZIA! (90’) Info PRENOTA

Giovedì, 30 Settembre 2021

16:15 JODOROWSKY’S DUNE (92’) Info PRENOTA

18:00 IL CIECO CHE NON VOLEVA VEDERE TITANIC (82’) Info PRENOTA

19:30 IO RESTO di M.Aiello (81’) EVENTO SPECIALE Info PRENOTA

21:15 SPIN TIME. CHE FATICA LA DEMOCRAZIA! (90’) Info PRENOTA

22:50 JODOROWSKY’S DUNE (92’) Info PRENOTA

Ma il Leone delle emozioni va a un piccolo film finlandese, "Il Cieco che non voleva vedere Titanic"

Quando cala il sipario su un Festival capita sempre di fare un proprio bilancio privato di emozioni. I film a volte li dimentichi, le emozioni restano. Le mie emozioni più forti sono legate a un piccolo film finlandese che molti qui si sono persi perché confinato in una sottosezione (Orizzonti Extra ), ma che si può trovare in sala al FARNESE ARTHOUSE CINEMA.

Il cieco che non voleva vedere Titanic” ( The Blind Man Who Did Not Want To See Titanic ), del pluripremiato Teemu Nikki, dura appena 81 minuti. Abbastanza per farti scoprire quanta ironia, intelligenza, tenerezza e sorpresa può riservarti l’esistenza vista da un appassionato di cinema che la sclerosi multipla ha condannato alla cecità e alla sedia a rotelle.

Titoli di testa in Braille, per raccontarci le giornate di Jaakko (Petri Poikolainen ), che tra esilaranti battute sull’universo del cinema conosciuto e chiacchierate al telefono con Sirpa - una girl friend che non ha mai potuto incontrare - riesce comunque ad affrontare la vita con ottimismo. E può ballare con Sirpa : basta mettere un disco. Può accarezzarla a distanza, sognare di lei.

Jaakko tra le montagne di DVD della sua vita di prima ha anche una copia di “Titanic”, ma ancora incellofanata : ama solo il Cameron pre-incassi faraonici. E noi guardiamo il mondo attraverso i suoi occhi : è un mondo sfocato, di luce, di ombre e di voci.

Leggi l’articolo su HUFFPOST

IL CINEMA CHE AMI TI SEGUE OVUNQUE TU VADA.

EVENTO SPECIALE - PROSSIMAMENTE IN REPLICA

il Ragazzo più Bello del Mondo

Nel 1970, il sessantaquattrenne Luchino Visconti è in cerca dell'imberbe protagonista del film che da tempo vuole trarre dal romanzo di Thomas Mann, Morte a Venezia. Dopo quattro anni di provini in mezza Europa, finalmente lo trova a Stoccolma: è l'esordiente Björn Andrésen, ha quindici anni e per il regista milanese incarna la bellezza perfetta di Tadzio, il ragazzino algido che sulla pagina von Aschenbach, artista in disfacimento fisico, desidera e contempla da lontano. GUARDA IL TRAILER

FEFF ON TOUR

4 GIOIELLI DAL FAR EAST FILM FESTIVAL

PRENOTA ORA!

RAFFAELLO IL GIOVANE PRODIGIO

IMMINENTE IN REPLICA

consigliato da YoungCinemaRoma

UN FILM CHE OMAGGIA IL DIVINO ARTISTA CON IL GIUSTO TRIBUTO ATTRAVERSO LA PERFEZIONE FORMALE ED ESTETICA DELLE SUE OPERE.

Raffaello, il divino artista qui raccontato dalla densa e personale voce narrante di Valeria Golino, viene sepolto insieme agli altri dèi delle arti all'interno del Pantheon. Il giusto tributo per un personaggio che ha lasciato tracce ancora oggi vivide, irripetibili e inarrivabili per la perfezione formale ed estetica delle sue opere.

Nel percorso alla scoperta di Raffaello ci accompagnano gli appassionati storici dell'arte e direttori di musei Giuliano Pisani, Lorenza Mochi Onori, Vincenzo Farinella, Tom Henry, Gloria Fossi, Ippolita di Majo e Amèlie Ferrigno, tracciando dettagli stilistici e umani del grande pittore e architetto. Un primo, importante lavoro che renderà Raffaello tanto noto da recarsi a Firenze, è dato dalla commissione di Elisabetta Gonzaga, donna rigorosa e amante delle arti. E di rigore tratta il dipinto che Raffaello realizza, dove la donna risulta potente e austera, grazie ai dettagli estetici perfetti e ai rimandi delicatamente politici, che indicano il soggetto come personaggio di potere. Gli ornamenti del vestito della Gonzaga sono minuziosi, luminosi, perfetti. Le geometrie create dalla figura stagliata in primo piano e i suoi dettagli, come lo scorpione sulla collanina - citazione del conflitto tra la dama e Cesare Borgia - sono tracce importanti di un artista già adulto nell'atto creativo.


www.1895.cloud/Farnese-arthouse-cinema

vai alla sala virtuale

CINEMA FARNESE

IL NOSTRO CINEMA, SITUATO NEL CUORE DI ROMA, È UNA SALA CHE FIN DAGLI ANNI ’70 HA IMPRONTATO LA SUA PROGRAMMAZIONE AL CINEMA DI QUALITÀ.
GENERAZIONI DI CINEFILI E SPETTATORI, DAI PIÙ ILLUSTRI PASOLINI E MORAVIA A TUTTI COLORO CHE CI HANNO PERMESSO DI VINCERE IL BIGLIETTO D’ORO PER I 14 MESI IN SALA DI NUOVO CINEMA PARADISO, SI SONO FORMATI AFFOLLANDO LE PROIEZIONI DI FILM D’ARTE PROVENIENTI DA OGNI PARTE DEL MONDO.
NON SOLO GIOVANI GENERAZIONI, VOGLIAMO RIMANERE VIVI E IN COSTANTE CONTATTO CON TUTTI VOI. AMANTI DEL VERO CINEMA, DI QUALITÀ E INDIPENDENTE.

Newsletter

Ricevi settimanalmente la nostra programmazione, iscriviti inserendo qui la tua mail:

Contattaci

Scrivici a  cinemafarnese.newsletter@gmail.com

su Whatsapp al numero 066864395

We use cookies to improve your experience and to help us understand how you use our site. Please refer to our cookie notice and privacy policy for more information regarding cookies and other third-party tracking that may be enabled.

Grazie per aver visitato il nostro sito!

Cinema Farnese
Piazza Campo De' Fiori, 56 Roma

tel: 06 68 64 395
info@cinemafarnese.it 

Facebook icon
Instagram icon
Twitter icon

© 2020 Farnese | ArtHouseCinema

Created with
Mailchimp Freddie Badge